Azimut Cooperativa Sociale di Solidarietà – Spalto Gamondio, 55 – 15121 Alessandria, Italia

Storia

Storia

Queste le tappe principali dell’esperienza che ha portato Azimut a dare vita ad una vera e propria rete per il recupero e la prevenzione dell’emarginazione sociale di minori, famiglie, e fasce deboli in generale.

Fondazione. Nel 1988 Azimut viene fondata ad Alessandria da un gruppo di persone sostenute da associazioni di volontariato quali Acli, Agesci ed Esagono.

Comunità minori a gestione diretta. A partire dalla fondazione, nel giro di pochi anni Azimut dà vita ad un sistema di comunità minori tra loro interconnesse: Quattordio e Alessandria (1988), Ovada (1993), Tortona (1994),  Cinisello Balsamo (1995). A corollario dei servizi di accoglienza dei minori si sono progressivamente attivati servizi specialistici sul versante della prevenzione e del recupero educativo: spazi neutri, assistenze domiciliare momentanea, consulenze psicologiche, supporti educativi individualizzati. Le comunità educative di Tortona, Ovada e Cinisello Balsamo sono tuttora attive.

Progetti territoriali. A partire dal 1991 Azimut ha avviato con continuità una attività di coprogettazione con Comuni. Consorzi Sociali  e A.S.L. per la realizzazione di interventi sociali rivolti a diverse tipologie di utenza. Nel corso degli anni queste iniziative si sono progressivamente ramificate sul territorio provinciale, raggiungendo una significativa complessità e permettendo ad Azimut di maturare esperienze nei più diversi settori di intervento sociale:  politiche giovanili, assistenza disabili, inserimento lavorativo fasce deboli, prima infanzia, immigrazione, salute mentale, prevenzione e recupero dipendenze, pari opportunità, anziani, start up di imprese sociali. Nel 2017 Azimut è presente con i propri progetti e servizi nei seguenti ambiti territoriali: Acquese, Alessandrino,  Novese,  Ovadese, Tortonese, Valenzano, Casalese.

Comunità minori gestite in appalto. Nel 2007 Azimut si è aggiudicato l’appalto del Cissaca (Consorzio servizi sociali dell’Alessandrino) per la gestione della comunità “Il Galletto” (fascia 6-17 anni). Nel 2010 si è aggiudicata anche la gestione della comunità del Cissaca “Il Pulcino” (fascia 0-6 anni) e della comunità mamma-bambino “Casetta delle api”. Nel 2013 Azimut gestisce complessivamente 6 comunità educative, di cui 5 in provincia di Alessandria.

Nuove risposte ai nuovi bisogni sociali. Nel periodo 2014-2016 l’impegno di Azimut si è concentrato nel consolidamento e nel rafforzamento dei traguardi ottenuti e nello stesso tempo a programmare e realizzare nuove risposte ai bisogni sociali emergenti. Housing sociale, accoglienza profughi e richiedenti asilo, servizi per il lavoro, servizi alle famiglie: sono questi i nuovo settori che hanno visto Azimut protagonista.

Verso il futuro. Azimut investe da sempre sull’innovazione sociale, partendo da una lettura dei bisogni della comunità in continuo cambiamento e dall’analisi delle opportunità offerte da istituzioni ed enti pubblici e privati. In un contesto caratterizzato da profondi mutamenti nelle politiche di welfare, Azimut continua a progettare nuove tipologie di interventi sociali, alleandosi con le forze più vive attive sui territori in cui opera.